Archivi categoria: Apparecchiature

[News] PioneerDj lancia il CDJ-3000

Il CDJ di PioneerDj si è evoluto in modo significativo dagli anni Novanta. Se il CDJ-3000 è per molti aspetti completamente diverso dalle prime unità, mantiene un’interfaccia intuitiva, dalla risposta straordinaria, che permette di manipolare la musica in modi virtualmente infiniti

Il nuovo CDJ-3000 mantiene la nomenclatura CDJ, pur non disponendo più di una unità di lettura del disco ottico. Questo per conservare e, se possibile, valorizzare il branding di un device ed una tecnologia che hanno, di fatto, rivoluzionato le console di tutto il mondo.

La nuova MPU, ossia il microprocessore presente nell’unità gestisce l’unità, garantendo prestazioni stabili e consentendo nuove funzionalità avanzate, interfacciandosi con gli altri componenti del player per creare un’esperienza di DJing semplice e diretta. Le tracce e gli Hot Cue vengono caricate più velocemente grazie anche alla connessione Gigabit Ethernet che consente di condividere e riprodurre file audio da dispositivi USB e card SD su un massimo di sei unità CDJ-3000, in combinazione ad un mixer a 6 canali come il DJM-V10.. CDJ-3000 è anche un dispositivo Hardware Unlock per rekordbox. Perciò, per utilizzare la modalità Performance, basta semplicemente aggiornare all’ultima versione del software, anche se si sottoscrive il piano di abbonamento gratuito. 

Il lettore dispone ora di un dettagliatissimo touch screen da 9 pollici, dotato di una risoluzione aumentata del 150% rispetto al display del CDJ-2000NXS2. Pur mantenendo il layout familiare cui siamo stati abituati, troviamo nuovi comandi e funzioni, come Touch Preview che consentono una selezione della traccia rapida e diretta, insieme a molte funzionalità originali come Touch Cue, Stacked Waveform, e 3Band Waveform,

Adesso gli Hot Cue hanno 8 pulsanti dedicati, il doppio di quelli presenti sul CDJ-2000NXS2, e trovano posto, i da sinistra a destra, sotto il display in prossimità della forma d’onda per un utilizzo più intuitivo. È ora possibile effettuare il Beat Jump tramite i nuovi pulsanti hardware, e premete Key Sync per mixare armonicamente. Si può creare anche una gamma più ampia di loop tramite il nuovo pulsante 8-Beat Loop, in aggiunta al classico controllo 4-Beat.

La jog wheel del CDJ-3000è stata completamente riprogettata per creare l’azione più fluida di qualsiasi multi player. La latenza è la migliore in assoluto, ed è possibile usare lo schermo LCD al centro della jog per tenere sott’occhio la posizione di riproduzione e visualizzare la copertina dell’album.

Il pannello superiore ora in alluminio di alta qualità e i pulsanti play, cue, e Hot Cue sono stati riprogettati per una maggiore resistenza,. Il cavo di alimentazione V-Lock può essere bloccato proteggendo da disconnessioni accidentali che potrebbero interrompere la performance. Con l’unità viene anche fornito un cavo digitale di alta qualità che è facile da gestire ed è perfetto per l’utilizzo in club e in setup professionali.

Touch screen da 9”, ad alta risoluzione, con caratteristiche mai viste prima: trovate tutte le informazioni che vi servono con una sola occhiata

Con un touchscreen più grande e più luminoso di quello del CDJ-2000NXS2, è stato possibile aggiungere informazioni extra, shortcut e pulsanti per le categorie e le funzioni usate più frequentemente, come Playlist e Search, in modo da accedervi direttamente in qualsiasi momento. La GUI (interfaccia utente grafica) risulterà subito familiare se si è usato il CDJ-2000NXS2, ma ora si possono personalizzare le informazioni che vogliamo vedere e impostare preferenze per l’aspetto come la dimensione del testo. Ora si possono far scorrere ile dita sullo schermo per navigare e usare la funzione di ordinamento per riorganizzare la lista delle tracce toccando il display. Tutto questo migliora il work flow e aiuta a navigare tra le tracce nel modo più istintivo.

Le nuove funzioni che aiutano a scegliere la traccia perfetta per inserirla nel mix:

  • Touch Preview

Sentite qualsiasi parte di una traccia che volete preascoltare semplicemente toccando la sua forma d’onda nel punto desiderato nella sezione di navigazione. Se avete più player CDJ-3000 connessi ai mixer DJM-V10 o DJM-900NXS2 via Pro DJ Link, potete persino preascoltare le tracce da un altro player grazie a Link Cue.

  • Touch Cue

Ascoltate un’altra sezione della traccia in riproduzione toccando la forma d’onda: il pubblico non sentirà ciò che state facendo. Questo è utile quando volete familiarizzare con gli sviluppi di una traccia per identificare con precisione un mix point, specialmente durante il passaggio da un DJ a un altro e durante i DJ set back-to-back. Link Cue (vedi sopra) vi permette persino di ascoltare parti differenti della traccia che un altro DJ sta suonando su un player separato.

  • Stacked Waveform

Tenete d’occhio la forma d’onda ingrandita della traccia sul player master e della traccia successiva, tutto su uno schermo. Identificate i mix point e controllate visivamente che le beatgrid siano perfettamente allineate con una sola occhiata.

  • Supporto della 3Band Waveform

Capite come suona una traccia senza nemmeno ascoltarla. 3Band Waveform usa colori differenti per indicare il volume di ogni banda di frequenza analizzata da rekordbox, così che possiate vedere la composizione della musica guardando semplicemente la forma d’onda. 3Band Waveform si aggiunge alle precedenti opzioni RGB e Blue. 

Key Sync e Key Shift

Premete il pulsante Key Sync e il CDJ-3000 regola automaticamente la tonalità della traccia successiva per farla corrispondere a quella che sta suonando sul master deck, aiutandovi a realizzare un mix armonico e lineare. Con Key Shift sul touch screen, potete trasporre manualmente la tonalità di una traccia verso l’acuto o verso il basso.

La nostra migliore jog wheel di tutti i tempi

Scratch senza sforzi e alterazioni dell’intonazione delle tracce. Abbiamo riprogettato il meccanismo interno della jog wheel per ottenere la risposta più rapida di qualsiasi unità CDJ noi mai prodotta. Lo schermo LCD al centro indica la posizione di riproduzione e mostra le copertine per ricordarvi con una veloce occhiata, quali tracce sono caricate in ogni deck. 

Interfaccia esecutiva completamente ricostruita

Tutto a portata di mano con i controlli riprogettati e le nuove funzioni del CDJ-3000: il layout intuitivo permette di utilizzare il CDJ come se fosse uno strumento musicale.

  • Otto Pulsanti Hot Cue

Effettuate in modo intuitivo il trigger degli Hot Cue con gli otto tasti che vanno da sinistra a destra sotto il display della forma d’onda. La disposizione su una linea rende più naturale la selezione dei cue point secondo la loro posizione nella traccia.

  • Pulsanti Beat Jump Dedicati

Saltate avanti o indietro dalla posizione corrente nella traccia premendo i pulsanti dedicati Beat Jump. Potete impostare il numero di beat da quantizzare su un valore di 1/2, 1, 2, 4, 8, 16, 32, o 64 beat.

  • Avanzata Sezione Auto Beat Loop 

Insieme all’apprezzato controllo 4-Beat Loop ereditato dal CDJ-2000NXS2, CDJ-3000 include un inedito pulsante 8-Beat Loop che espande le possibilità creative. Volete creare loop poliritmici? Usate le opzioni evolute con la selezione di loop con beat dispari, creando combinazioni mai proposte. 

Opzioni esecutive flessibili

Riproducente musica analizzata da rekordbox su drive USB tramite la modalità Export o collegate il vostro laptop con il controllo USB-HID per usare Link Export o la modalità Performance. Essendo il CDJ-3000 un dispositivo Hardware Unlock, potete usare gratuitamente la modalità Performance – senza necessità di un piano di abbonamento a pagamento – e riprodurre tutte le tracce nella vostra libreria di rekordbox, incluse tutte quelle da Beatport/Beatsource LINK e SoundCloud Go+ (abbonamenti richiesti per i servizi in streaming).

Potete persino collegare il vostro iPhone al CDJ-3000 tramite un cavo USB*2 e selezionare la vostra musica direttamente dall’ultima versione iOS di rekordbox, che supporta tipi di file lossless inclusi WAV, FLAC, ALAC, e AIFF così come MP3 e AAC. 

Prossimamente verrà rilasciata una nuova release di Serato DJ Pro che introdurrà il supporto ufficiale del CDJ-3000, perciò attenti alle news su questo argomento.

Pro DJ Link con un migliore supporto delle luci

Sincronizzate suoni e luci grazie alla compatibilità con la nuova funzionalità Lighting di Pro DJ Link. CDJ-3000 invia informazioni dell’analisi della frase da rekordbox (PC/Mac) per controllare gli effetti delle luci tramite RB-DMX1 (disponibile separatamente) per uno show sempre più spettacolare. 

Un grazie a Giona Guidi, dj e produttore internazionale, direttore musicale degli eventi Emporio Armani, che ha assistito alla presentazione alla stampa e ci ha prontamente fornito i contenuti per il presente articolo.

CDJ-3000 è oggi disponibile al prezzo consigliato di €2.399, IVA inclusa.

[News] Ableton e Native Instruments hanno Aderito Al Progetto di Redifinizione Dello Standard MIDI

Native Instruments

Una specifica MIDI aggiornata è stata a lungo discussa, ma se mai decollerà, avrà bisogno del buy-in di tutte le principali società di software e hardware musicale. Dopotutto, è stata l’adozione a livello di settore dello standard MIDI originale che ha assicurato che fosse, e continui ad essere, un così grande successo.

Siamo lieti di sapere, quindi, che sia Ableton che Native Instruments (insieme a molte altre aziende) si sono uniti alla MIDI Manufacturers Association per collaborare con altri sviluppatori software e hardware per estendere le potenzaliyà del MIDI. Le specifiche riviste proposte sarebbero progettate per consentire nuovi livelli di espressione e rendere più facili da configurare e utilizzare gli strumenti elettronici, il tutto mantenendo la compatibilità con i dispositivi MIDI 1.0.

Resta da vedere quando e come verranno aggiornate le specifiche MIDI, ma è bene sapere che alcuni dei più grandi attori del settore stanno mettendo insieme le loro idee per crearlo.

Potete tenere il passo con tutto ciò che è nuovo nel mondo del MIDI sul sito web dell’Associazione MIDI.

[news] Technics presenta l’erede dello storico sl-1200

Link a Technics

Technics presenta l’erede dello storico giradischi per dj SL-1200, ossia SL-1200MK7, un nuovo giradischi a trazione diretta con funzioni dedicate tra cui la riproduzione invertita.

SL-1200 fu introdotto nel 1972 ed ha avuto un successo indiscutibile con oltre 3.500.000 unità vendute. Caratterizzato da una coppia potente e una grande robustezza è stato un riferimento per i Dj contribuendo alla crescita della musica elettronica e da discoteca.

Technics SL-1200MK7 è dotato di un motore a rotazione lenta per controllare direttamente il piatto garantendo una elevata precisione di rotazione e una potente coppia, diminuendo inoltre la necessità di sostituirne i componenti.

Il motore del nuovo piatto utilizza uno statore senza nucleo eliminando la fonte del cogging che poteva affliggere i modelli precedenti. La forza magnetica dei magneti del rotore è stata incrementata e la distanza tra lo statore senza nucleo e i magneti del rotore è stata ottimizzata per ottenere le migliori prestazioni di coppia. La rotazione fluida e la coppia consentono a questo motore di riprodurre con precisione e fedeltà il suono dei solchi incisi nei dischi analogici.

tra le moderne caratteristiche introdotte da questo SL-1200 MK7 troviamo la rotazione inverita. Premendo infatti simultaneamente il pulsante di selezione della velocità e quello Start/Stop, il piatto ruota in direzione contraria ampliando i virtuosismi alla portata dei moderni DJ. Il nuovo piatto vede anche l’introduzione di un microcomputer che assicura elevate prestazioni durante la normale rotazione e consente di gestire al meglio tecniche come lo scratching.

La coppia di avvio e la velocità di arresto possono ora avere regolazioni indipendenti per assecondare le preferenze d’uso. L’illuminatore della puntina è caratterizzato da una nuova struttura a pressione che utilizza una lampada LED di colore bianco ad alta luminosità e lunga durata, migliorando così la visibilità dell’estremità della puntina anche in ambienti poco luminosi.

I cavi di alimentazione e phono possono finlamente essere smontati per e dare maggiore libertà di scelta in base alle proprie preferenze. La velocità di rotazione può essere impostata a 33-1/3 giri/min., 45 giri/min. o 78 giri/min. La funzione di controllo pitch consente una regolazione fine della velocità di rotazione compresa tra ±8%/±16%.

Technics SL-1200MK7 è caratterizzato da pulsanti e braccio neri, mentre mantiene la disposizione pulsanti dei modelli Serie 1200.

in Italia arriverà nel mese di giugno. Il prezzo non è stato ancora annunciato.

[News] Steinberg annuncia AXR4 Interfaccia Audio Di Fascia Elevata

In tempo per Winter NAMM, Steinberg annuncia l’imminente disponibilità di una nuova interfaccia audio Thunderbolt 2 montabile a rack, con caratteristiche e connettività mirate alla registrazione di livello professionale

Capacità di collegamento

AXR4 presenta quattro ingressi combinati Neutrik e due uscite per cuffie individuali sul lato anteriore. Sul pannello posteriore ci sono otto ingressi di linea TRS e otto uscite di linea TRS insieme a due paia di doppiaggi ADAT I / O come S / PDIF, la seconda delle quali fornisce un connettore Sub-D AES / EBU alternativo. L’ingresso e l’uscita MIDI accanto al word clock I / O con soppressione del jitter avanzata SSPLL (Super Suppression Phase Locked Loop) completano le numerose opzioni di connettività disponibili per AXR4.

Due connettori Thunderbolt 2 offrono un ampio throughput per la registrazione a latenza ultra-bassa, la connessione al computer e per il collegamento a cascata di un massimo di tre interfacce.

HyperFocal: 0

Il design dell’interfaccia AXR4 è incentrato sulla qualità audio. Con una risoluzione a 32 bit e una frequenza di campionamento massima di 384 kHz e i suoi quattro preamplificatori microfonici da studio offre, secondo Steinberg, un suono molto naturale grazie al raffinato circuito del trasformatore e al processo SILK di Rupert Neve Designs, accuratamente modellato dalla tecnologia VCM (Virtual Circuitry Modeling) di Yamaha.

Effetti DSP di prima classe per il monitoraggio

Un altro aspetto di spicco è l’inclusione degli effetti DSP Yamaha per il monitoraggio senza latenza: il compressore VCM 276, il VCM EQ601, il Sweet Spot Morphing Channel Strip e il riverbero REV-X, un complesso algoritmo di riverbero noto per la superba qualità del suono.

Questi effetti si integrano perfettamente in Cubase AI DAW inclusa nell’offerta commerciale, una versione dedicata del pluripremiato sistema di produzione musicale Cubase di Steinberg che supporta la registrazione a 32 bit. Qualsiasi DAW può essere utilizzata con AXR4 sfruttando la potenza dell’applicazione di missaggio dspMixFx AXR, fornendo un facile instradamento e configurazione del mixer a matrice 28×24 e monitoraggio senza alcuna latenza quando si utilizzano gli effetti inclusi

Disponibilità e prezzi

La disponibilità prevista attraverso i rivenditori Steinberg e lo Steinberg Online Shop è nel primo trimestre del 2019. Il prezzo al dettaglio suggerito per l’interfaccia audio AXR4 è di 2.599 euro, inclusa l’IVA tedesca. Mentre il corretto funzionamento di macOS è garantito attraverso il driver software esistente, la compatibilità con Windows dovrebbe essere disponibile nel secondo trimestre del 2019.

HyperFocal: 0

Caratteristiche chiave

• Interfaccia audio Thunderbolt 2 28×24
• Registrazione e riproduzione di numeri interi a 32 bit / 384 kHz
• Preamp mic ibridi AXR con Rupert Neve Designs SILK
• Mixer full matrice 28×24
• Monitoraggio senza DSP senza latenza con riverbero REV-X, Channel Strip, compressore VCM 276 ed EQ 601, incluse le versioni plug-in VST 3
• Numerose porte I / O come 2 ADAT, S / PDIF, AES / EBU, MIDI e word clock
• Riduzione del jitter ultra basso di SSPLL
• Supporto per stack fino a 3 unità
• Nuovo pannello personalizzato per un’integrazione perfetta in Cubase
• Il pacchetto Cubase AI supporta completamente il formato intero a 32 bit

[News] Ableton annuncia LOOP Conference 2018

Loop è una tre giorni di conferenze, performance e workshop pratici volti a condividere idee su musica, tecnologia e pratica creativa organizzata da Ableton. Questo autunno, si terrà a Los Angeles.

Quest’anno il programma sarà distribuito in una selezione di luoghi vicini a Hollywood. Le location confermate includono EastWest Studios, una struttura leggendaria in cui il suono della musica popolare è stato definito e reinventato molte volte, e il Montalbán, un teatro secolare che ora è un centro comunitario per aspiranti artisti.

Se desiderate partecipare all’evento agli EastWest Studios e al Montalbán Theatre di Hollywood dal 9 all’11 novembre e Incontrare musicisti che la pensano allo stesso modo, apprendere nuovi approcci e scoprire nuove prospettive basta la vostra registrazione del biglietto a partire dal 13 giugno.

Questo è il video che riassume lo svolgimento dell’edizione 2017 di LOOP