Archivi tag: app

[News] Pioneer Dj estende a 90 giorni il periodo di prova dell’ App DJM-REC

Parliamo della app per la registrazione di mix DJ di alta qualità, DJM-REC, che consente di registrare efficacemente e archiviare poi facilmente i mix attraverso l’iPhone o l’iPad.

DJM-REC normalmente offre un periodo di prova di 30 giorni ma, in virtù del momento che stiamo attraversando, e per favorire la creatività degli artisti, Pioneer Dj ha deciso di estendere a 90 giorni.

DJM-REC si collega facilmente ai mixer della serie DJM dotati di funzione send/return* con un unico cavo USB. DJM-REC è in grado di controllare il limitatore di picco nel mixer DJ pr ridurre al minimo il clipping e la distorsione, anziché doverlo fare manualmente nel dispositivo di registrazione.

L’ App consente di eseguire lo streaming in diretta del mix attraverso YouTube, Facebook Live, Periscope, Instagram e Snapchat e caricare facilmente il tutto su servizi cloud come Mixcloud, SoundCloud e Dropbox.

Vengono create automaticamente registrazioni temporali (time-stamp) dei brani modificabili, grazie alle informazioni del fader trasmesse dal mixer DJM all’app, semplificando così la creazione di elenchi dei brani.

I suoni registrati nell’iPhone o nell’iPad possono anche essere istradati ai mixer della serie DJM con la funzione send/return digitale.

L’ App consente la registrazione analogica anche senza che il dispositivo sia collegato a un mixer, utilizzando un microfono esterno con la funzione microfono dell’iPhone o dell’iPad.

[News] Amazon rilascia la propria App dedicata agli Artisti

Dopo Spotify ed Apple Music, anche Amazon Music rilascia una piattaforma di analisi per musicisti chiamata Amazon Music for Artists. Altri servizi di streaming musicale, come Spotify e Apple Music, hanno messo a disposizione strumenti simili già da un po ‘al fine di fornire agli artisti spunti e statistiche sui fan e sulle loro abitudini di ascolto. Ma c’è una grande aggiunta qui: i dati vocali, che sono sempre più importanti nella nostra vita quotidiana e un fattore trainante per la scoperta della musica.

Statistiche Amazon Music for Artists

Amazon Music for Artists è disponibile sia come app per iOS e Android, ma anche come sito Web di accompagnamento sul sito all’indirizzo artist.amazonmusic.com. L’app offre informazioni dettagliate, come le statistiche di ascolto totali di una canzone o la possibilità di osservarne le performance nelle ultime 24 ore. Nel contempo, il sito Web fornisce informazioni più dettagliate su come utilizzare l’app, interpretare i dati, suggerimenti per una migliore scoperta da parte dei fan e altro ancora.

Le risorse sull’app sono simili a quelle offerte su altre piattaforme. Gli artisti possono vedere dove sono di base i fan con approfondimenti sulla posizione, dati di streaming in tempo reale, vedere quali fan interagiscono maggiormente con loro e tenere traccia delle playlist e delle stazioni di Amazon Music su cui viene visualizzata la loro musica.

I dati disponibili partono dal 2018 e si aggiornano sull’app ogni due ore.

Amazon Alexa Echo

La differenza più importante rispetto alle piattaforme concorrenti? Amazon fornisce approfondimenti su come un artista sta facendo tendenza su Alexa. L’app non solo mostra il numero totale di richieste vocali di un artista, ma mostra anche i dettagli sui vari modi in cui le persone richiedono i brani, ad esempio per artista, album, brano o testo.

I dati dei comandi vocali introducono nuovi modi in cui gli artisti possono approfondirei dati e le strategie di promozione rivolte al proprio pubblico. L’anno scorso alla conferenza Music Biz di Nashville, il direttore di Amazon Music ha dichiarato durante un panel che “Alexa, play …” è il secondo comando più popolare per il dispositivo dietro “Alexa, imposta un timer”. Ci sono anche altri modi in cui gli artisti possono utilizzare Alexa a proprio vantaggio, come sottolineato dal sito Web Amazon Music for Artists. I fan possono impostare una canzone da suonare come sveglia mattutina o chiedere ad Alexa di seguire un artista su Amazon Music per ricevere notifiche sulla nuova musica non appena viene rilasciata.

App Amazon Music for Artists

L’app è ora disponibile per il download per iOS e Android, ma l’adesione non è istantanea. CD Baby ha stretto una partnership con Amazon Music per il lancio dell’app, quindi gli artisti distribuiti tramite CD Baby verranno esaminati rapidamente se fanno richiesta di un profilo artista. Amazon Music afferma che altri distributori verranno aggiunti molto presto.

[News] Minimoog Model D per iPhone e iPad Gratis

Nel tentativo di diffondere “positività, creatività ed espressività” in questi tempi difficili, Moog Music ha annunciato di aver deciso di offrire gratuitamente la sua app Minimoog Model D per iOS. Un’emulazione ufficiale del sintetizzatore più famoso di tutti i tempi, funziona sia su iPhone che su iPad e di solito costa € 14,99.

 https://youtu.be/CiC9jP4djzg

Scrivendo su Facebook, Moog afferma che spera che l’app possa offrire: “Un momento per rallentare, apprezzare la nostra forza innata e sperimentare il potere edificante del suono. Un’occasione per condividere il modo in cui ascoltiamo il mondo che ci circonda … ”

In grado di funzionare come plug-in AUv3 in un host adatto, l’app Model D offre una prospettiva autentica del suono, delle caratteristiche e dell’aspetto diel Minimoog e sembra proprio lo strumento reale. L’annuncio di Moog segue la decisione di Korg di regalare la sua app di sintetizzatore di frasi dinamiche iKaossilator per iOS e Android.

Non è chiaro per quanto tempo l’app Minimoog Model D sarà gratuita, quindi se vi interessa,  e se non la possedete già, il nostro consiglio è di scaricarla ora dall’ App Store.

[News] SVEP: Modulatore Stereo Gratuito per iOS, Mac e Windows

Oggi segnaliamo SVEP, una interessante app gratuita, disponibile sia su piattaforma iOS che Mac OS e Windows. Si tratta di un effetto di modulazione adatto a qualsiasi tipologia di suono, i cui parametri sono facilmente modificabili da un’unica schermata principale la cui interfaccia grafica risulta estremamente pulita e reattiva. Questo approccio incoraggia la creatività dell’utilizzatore, dai phaser della vecchia scuola acori sottili o persino totale stravolgimento del segnale audio originale.

Lo sviluppatore ha confezionato un numero particolarmente esiguo di preset all’interno di SVEP, ma probabilmente l’utente troverà così divertente scolpire il proprio suono ai limiti dell’assurdo da non farci nemmeno caso.

Su Mac e Windows è possibile accedere e utilizzare le medesime funzionalità disponibili su iOS come applicazione stand alone, sotto forma di plug-in AU (Audio Unit) o VST. Su iOS l’app si connette a GarageBand e, grazie ad un utilizzo piuttosto contenuto delle risorse di CPU, sarà possibile aprre istanze multiple di SVEP all’interno del medesimo progetto, senza dover temere di veder comparire il temuto messaggio di sistema che annuncia la necessità di ottimizzare le risorse e le prestazioni.

L’interfaccia di SVEP richiede un pò di tempo per essere addomesticata ma, una volta acquisita la necessaria disinvoltura, sarà abbastanza semplice produrre suoni esclusivi e realisticamente utilizzabili nelle nostre produzioni.

Se siamo alla ricerca di un aggiornamento o di una valida alternativa alla modulazione integrata offerta da GarageBand, gli effetti offerti da SVEP potrebbero fare al caso.

L’app ed il plug-in sono disponibili gratuitamente su App Store iOS e sul Sito dello Sviluppatore

[News] Samplr viene aggiornata per gli iPad più recenti e aggiunge compatibilità Ableton Link

Samplr è una delle app musicali per iPad più amate. Carichi un campione e puoi riprodurlo e/o manipolarlo con le dita. È semplice da imparare, ma capace di risultati incredibilmente complessi e belli.

Questa straordinaria app musicale per iPad ha appena ricevuto il suo primo aggiornamento in cinque anni.

L’app musicale Samplr offre otto modalità di riproduzione, tutte molto interessanti.

Samplr non è uno dei tanti campionatori che potete trovare su App Store per il vostro iPad. È un’app immaginata e progettata da zero per il touchscreen dell’iPad. Dopo aver registrato o caricato un suono, puoi riprodurlo con uno dei sei diversi strumenti a disposizione.

Esiste un lettore base di tipo a nastro, in grado di riprodurre parti del campione in avanti e indietro, la cui velocità viene determinata dalle dita. Uno degli obiettivi dell’app, quando è stata concepita, era creare uno strumento live, come chitarra o tastiera, che evitasse al performer di nascondersi dietro lo schermo di un laptop.

E’ possibile tagliare un suono in sezioni (slices) e quindi manipolarlo individualmente, come i tasti di un piano o le corde di una chitarra. Un arco virtuale ti consente di accarezzare i campioni nella vita. Grazie all’ arpeggiatore si possono generare vari schemi, a seconda di quante dita sono posizionate sul campione e di quali parti del suono vengono toccate.

Samplr ha un’interfaccia utente veramente intuitiva e professionale, sin dal primo tocco. Inoltre, si possono impostare effetti per una qualsiasi delle sei tracce, oltre all’effetto master. Una volta appreso cosa fanno i vari controlli dell’interfaccia di Samplr e le differenze tra i sei strumenti di riproduzione, l’app è incredibilmente intuitiva.

Ma cosa offre di nuovo Samplr dopo questi 5 anni?

L’elenco delle nuove funzionalità di Samplr è breve, ma molto interessante.

. Supporto per Ableton Link

. Risolti i problemi di registrazione audio e importazione dei file

. Interfaccia utente migliorata per i nuovi iPad

. Sincronizzazione MIDI migliorata

Ableton Link è sicuramente la novità più significativa, perché consente di suonare in tempo reale, in sync, con altre app e anche con altre persone. Non solo, Samplr permette anche di registrare a tempo con gli altri componenti. La nuova interfaccia utente dell’iPad è un graditissimo update per chi utilizza un iPad di nuova generazione.

Samplr è disponibile su App Store a 32,99 €