Archivi categoria: News

[News] Roger Sanchez inaugura la nuova serie online “Artist Masterclass” di Pioneer DJ

Pioneer DJ, annuncia una serie di eventi online dedicati alla community della musica elettronica e alla new generation DJ.
“Artist Masterclass” prevede diverse lezioni, webinar ed eventi sui social media, completamente gratuiti, con alcuni dei migliori DJ e produttori di musica elettronica del mondo.

La prima sessione della serie Pioneer DJ Artist Masterclass avrà come protagonista la leggenda della house music Roger Sanchez. Martedì 7 luglio alle ore 19.00 sulla piattaforma online Livestorme, ci rivelerà come organizza la libreria musicale in rekordbox, così da adattarla a ogni situazione e per suonare con quattro deck.

Ci saranno anche domande & risposte dal vivo: gli utenti avranno così la possibilità di rivolgere a Roger le domande più scottanti e ricevere consigli dal valore inestimabile su come preparare al meglio playlist e tracce, per esibirsi le nelle performance live.

L’accesso alla Artist Masterclass dal vivo è limitata ai primi 1.000 iscritti, in base all’ordine di prenotazione. Chiunque si registri all’evento potrà accedere a una registrazione della sessione on-demand dopo la sua conclusione. Basta cliccare sul link Livestorm nella email che riceverete dopo la registrazione.

Registratevi qui per seguire l’evento online. Su social media di Pioneer Dj potrete tenervi aggiornati su nuove sessioni, quindi vi suggeriamo di seguire i profili se già non lo fate.

· www.facebook.com/pioneerdjglobal
· www.twitter.com/pioneerdjglobal
· www.youtube.com/pioneerdjglobal
· www.instagram.com/pioneerdjglobal

Roger Sanchez ci mostra come organizza la sua library di rekordbox
Martedì, 7 luglio
10AM PT / 1PM ET / 6PM BST / 7PM CET

[News] Ramsonware Mac individuato anche in copie pirata di Mixed in Key

È stato individuato un ransomware che colpisce i Mac denominato “OSX.EvilQuest”, il quale non solo chiede un riscatto dopo avere cifrato i file sul computer della vittima, ma installa un keylogger che memorizza tutto ciò che viene digitato con la tastiera.

Alcuni ricercatori esperti in sicurezza stanno cercando di individuare debolezze o bug nello schema di cifratura del ransomware per poter creare un decryptor con il quale poter aiutare eventuali vittime del malware a recuperare file cifrati.

EvilQuest è stato individuato in un pacchetto software denominato “Google Software Update”, ma anche in copie pirata del software per DJ “Mixed In Key” e “Little Snitch”, un firewall host-based per macOS.

EvilQuest è un ransomware individuato in software pirata per Mac che circola su internet

Con l’installazione dei software pirata, il malware si annida nel computer della vittima e fa comparire un messaggio che indica l’avvio della cifratura dei file con estensioni:

.pdf, .doc, .jpg, .txt, .pages, .pem, .cer, .crt, .php, .py, .h, .m, .hpp, .cpp, .cs, .pl, .p, .p3, .html, .webarchive, .zip, .xsl, .xslx, .docx, .ppt, .pptx, .keynote, .js, .sqlite3, .wallet, .dat.

A seguire intima il pagamento del riscatto entro 3 giorni seguendo le istruzioni indicate nel file “READ_ME_NOW.txt” sulla Scrivania.

L’utility Malwarebytes per Mac è stata aggiornata ed è in grado di individuare il ransomware prima che prenda possesso della macchina.

I consigli sono quelli validi sempre: non scaricate software da siti sconosciuti o torrent che condividono contenuti pirata. I cybercriminali spesso propongono contenuti gratuiti come esca contenente malware per infettare i computer degli utenti o lanciare attacchi.

Grazie a Giona Guidi per la segnalazione.

[News] Native Instruments rilascia STRADIVARI VIOLIN

Il nuovo strumento KONTAKT di Native Instruments combina il suono incomparabile di un violino prezioso e raro con caratteristiche estese di performance, posizioni multiple del microfono e 20 articolazioni per creare parti di violino solista altamente realistiche e autentiche.

STRADIVARI VIOLIN è il culmine di diversi anni di pianificazione ed esecuzione collaborativa di Native Instruments, strumenti elettronici e il Museo del Violino a Cremona. Il violino è stato campionato con maestri musicisti nell’Auditorium Giovanni Arvedi, una sala da concerto acusticamente ricca progettata dal pioniere dell’acustica Yasuhisa Toyota. Per aiutare a catturare la rappresentazione più incontaminata del violino possibile, il sindaco di Cremona ha chiesto ai cittadini di mantenere bassi i livelli di rumore e bloccato il traffico intorno alla sala da concerto durante la registrazione.

Con una gamma di capacità prestazionali uniche, STRADIVARI VIOLIN consente agli utenti di produrre parti estremamente realistiche ed espressive. Ad esempio, le dissolvenze incrociate della velocità allineate in fase su articolazioni lunghe facilitano le transizioni naturali tra strati dinamici. La modellazione innovativa delle prestazioni del vibrato consente agli utenti di intrecciare il vibrato autentico nelle esibizioni in tempo reale. E una raccolta completa di 20 articolazioni – dallo staccato e il tremolo al sul pont e le armoniche – consente agli utenti di creare anche le performance più sfumate e realistiche.

STRADIVARI VIOLIN include due versioni dello strumento. Una versione multi-mic consente agli utenti di comporre lo spazio acustico perfetto mescolando posizioni ravvicinate, medie e lontane dei 32 microfoni impiegati per campionare il violino del Vesuvio. Una seconda versione dello strumento offre un mix solo stereo che è più leggero in termini di CPU e RAM di un utente, consentendo un flusso di lavoro più rapido e un focus extra per la composizione.

STRADIVARI VIOLIN è stato creato in collaborazione con e-instruments, specializzato nella realizzazione di strumenti campionati intensamente dettagliati, come le offerte di Native Instruments e SESSION STRINGS e SESSION HORNS. Con STRADIVARI VIOLIN, il team di strumenti elettronici ha catturato ogni nota su ogni corda del violino Vesuvio in modo che gli utenti possano incorporare una rappresentazione veramente autentica di questo strumento senza tempo nella loro prossima produzione.

Native Instruments ha anche pubblicato un documentario dietro le quinte, che mostra come il violino “Vesuvio” di Stradivari sia stato registrato a Cremona, la stessa città italiana dove fu costruita nel 1727.

Lo strumento é già disponibile online ed é compatibile con KONTACT 6 e il relativo Player gratuito

[News] Installare i plug-in Au in Logic senza riavviare il Mac? Basta 1 Dollaro

Grazie a questa app da 1 dollaro non è più necessario riavviare il Mac quando si installa un nuovo plug-in Logic

Una soluzione semplice e conveniente per un problema fastidioso

È giusto dire che PlugInstall, una nuova app per Mac da 1$, è un vero trucco, ma per alcune persone, detto trucco potrebbe essere quello che speravano di vedere realizzato da un po ‘. Molto semplicemente, è progettato per consentire l’installazione di nuovi plug-in AU e la loro visualizzazione in Logic Pro X senza che sia necessario riavviare il computer.

Questo è qualcosa che è stato un sogno per molti musicisti da quando hanno eseguito l’aggiornamento a macOS 10.13 High Sierra nel 2017 (è anche un problema quando si eseguono 10.14 Mojave e 10.15 Catalina). Una volta che hai PlugInstall nella tua cartella Applicazioni, puoi ignorare tutti i messaggi che dicono che devi riavviare il tuo Mac dopo aver installato i plugin: apri Logic Pro X e sono tutti lì, pronti per l’uso.

PlugInstall é disponibile dal sito Web PlugInstall ed è compatibile con tutte le versioni di macOS da High Sierra in poi.

[News] RME DigiCheck 64bit finalmente in arrivo?

Chi apprezza e utilizza le interfacce audio di RME conosce bene il software DigiCheck e ne apprezza funzionalità e resa grafica, al punto che alcuni clienti farebbero fatica a cambiare scheda, pur di non rinunciare al prezioso Analizzatore di Spettro della casa tedesca.

Le stesse persone che apprezzano la qualità RME, tuttavia, conosceranno anche la frustrazione di non poter utilizzare il DigiCheck con le nuove versioni del sistema operativo Apple (Catalina), in quanto richiede Metal, non più compatibile con l’architettura a 32 bit. RME non brilla per tempismo e prontezza nel rilascio di utility e drivers ma, nel caso dell’analizzatore di spettro, ha seriamente messo a dura prova la pazienza dei suoi affezionati utenti. Catalina è sul mercato ormai da diverso tempo , eppure fino ad oggi non sembrava esserci luce in fondo al tunnel, nemmeno nel forum dedicato in cui si auspicava una beta già 8 mesi fa. Fino ad oggi, appunto.

Siamo più che felici di informarvi che esiste una release non definitiva di DigiCheck che dai nostri test sembra funzionare già alla perfezione.

Potete scaricarla da questo link, ricordando che si tratta comunque di una beta e, come tale, va trattata. Fateci sapere come vi trovate !

Un grazie a Giona Guidi per la preziosa segnalazione e per aver eseguito i primi test su strada.