Archivi tag: Controller MIDI

[News] Akai rilascia update MPC 1.9

11149311_10153203628823048_9146628997732130244_n

Akai rilascia il major software update MPC 1.9 introducendo alcune importanti funzionalità richieste dai suoi utenti.

Screenshot 2015-11-17 11.46.32

Vediamone la lista ufficiale:

  • Supporto per MPC Touch
  • Lunghezza delle tracce indipendente e differenziata
  • Aumento significativo delle performance audio
  • Ascolto in loop continuo dei campioni
  • Note per i progetti
  • Bypass individuale degli insert
  • Miglioramenti alla sezione Mixer 
  • Slice to pad
  • Assegnazione colori per i pad decisamente migliorata

Questo è il video ufficiale di Akai

E’ possibile effettuare il download qui: akaipro.com/misc/mpc-software

[News] NATIVE INSTRUMENTS: OFFERTA “SMART DEAL” KOMPLETE KONTROL

Native Instruments

Native Instruments ha lanciato un’offerta promozionale denominata ‘A Smart Deal’ che prevede uno sconto speciale di 100 €  su tre delle sue tastiere/controller della gamma KOMPLETE KONTROL S-Series, ossia la S25, S49 e S61.

L’iniziativa avrà corso per tutto il periodo compreso tra Novembre 2015 e i primi di Gennaio 2016 , terminando  appunto il 04/01/2016. L’offerta sarà fruibile attraverso lo shop online di Native Instruments e attraverso la tradizionale rete di rivenditori sul territorio nazionale. Nell’iniziativa non rientra l’ultima arrivata della gamma S-Series ossia la S88.

NI_A_Smart_Deal_Sales_Special

Durante la campagna promozionale KOMPLETE KONTROL S25 potrà essere acquistata al prezzo di 399 €,  mentre KOMPLETE KONTROL S49 a 499 €  ed infine la sorella maggiore  KOMPLETE KONTROL S61 a 599 €

Ricordiamo che i prodotti KOMPLETE SERIES S sono dotati di Native Kontrol Standard (NKS), un nuovo formato di plug-in realizzato da Native Instruments, il quale rende possibile l’integrazione tra hardware e software. Le terze parti possono ora realizzare software che sfrutti direttamente le funzionalità uniche della serie Komplete Kontrol S. Numerose aziende come Arturia, U-He ed Output Audio hanno già aderito a questo standard e la lista è in continua evoluzione. In aggiunta con la funzione Native Map si possono mappa automaticamente tutti i parametri chiave per ogni strumento KOMPLETE e assegnarli ai controlli sensibili al tocco delle tastiere 

[News] Ableton presenta il nuovo controller Push (2) e Live 9.5

Ableton_logo_screen

Ableton ha appena annunciato l’immediato rilascio della seconda generazione del suo controller Push, accompagnato dalla nuova release software di Live 9.5 , gratuita per tutti i possessori di Live 9. L’azienda tedesca invita inoltre tutti gli utilizzatori della generazione precedente di Push a prendere parte ad una operazione di permuta con il nuovo modello a condizioni estremamente vantaggiose. Come se non bastasse arriva anche l’annuncio di una nuova tecnologia, denominata Link, che permette di suonare in sincronia con istanze multiple di Live ed un numero crescente di applicazioni iOS.

“The new Ableton Push – Music at your fingertips”

Il nuovo Push

Al pari della prima generazione di Push, il nuovo modello permette la creazione di strutture melodiche e armoniche ed ovviamente ritmiche. La prima grande novità sta nel fatto che il nuovo arrivato è totalmente il fourth dell’ingegneria di Ableton e non più di una collaborazione con Akai che aveva invece portato a partorire il primo Push. Vediamo però nel dettaglio tutto ciò che è stato introdotto col nuovo modello:

Ampio Display Multicolore

Push è ora dotato di un nuovo scintillante display a colori che agevola la navigazione nella Libreria, mostra più dettagliatamente le forma d’onda dei Campioni, consente una modifica semplificata dei parametri degli effetti, nonché la gestione dei livelli del Mixer. Il tutto attraverso i controlli rotativi sensibili al tocco.

“New sampling workflows”

Sampling workflows

Push consente adesso una veloce e flessibile gestione dei flussi di lavoro relativi al Campionamento attraverso la funzione di spezzettamento del campione e la possibilità di distribuire ogni singolo segmento tra i vari Pads riproducendo così i singoli frammenti di campione che saranno oltretutto sottoposti a Timestretch. L’ utente potrà ora  creare complesse strutture di Loop  al volo, oppure suonare i campioni ritmici più lunghi,  rimanendo nella impostazione di tempo desiderata, tutto senza mai togliere le mani da Push.

Pads più espressivi e musicali

I nuovi Pads di Push sono stati accuratamente ridisegnati al fine di soddisfare le aspettative dei musicisti più esigenti, di qualunque genere musicale. i Pads sono ora più morbidi, precisi e molto più reattivi e garantiscono una migliore esperienza nella creazione di parti ritmiche e melodiche.

Permuta di Push

Ableton come accennato accompagna il lancio della nuova generazione di Push con una interessante operazione di permuta rivolta a tutti i possessori del precedente modello, i quali potranno restituire le loro apparecchiature usate risparmiando fino al 30% sull’acquisto del nuovo Push. Le unità ritirate verranno ricondizionate e destinate a progetti educational rivolti a giovani musicisti e produttori in erba insieme a copie gratuite di Live.

In ragione di questa “seconda vita” offerta ai primi Push Ableton continuerà a garantire lo sviluppo (fin quanto tecnicamente possibile) di funzionalità di Live che potranno essere utilizzate anche dalla prima generazione del controller.

02_push2_2

Live 9.5

Questo aggiornamento è gratuito per i possessori di Ableton Live 9 e porta con sé  le seguenti novità:

Simpler ridisegnato

Il ben noto strumento di campionamento di Live è stato completamente rivisto ed è ora dotato di una nuova interfaccia grafica, di funzionalità di Warping e Slicing, nonché di una aggiornato arsenale di filtri analogici. Live 9.5 consente di ora di spezzettare il campione e distribuirne i frammenti sulla tastiera e, grazie alla funzionalità Warp, anche i campioni di lunghezza maggiore continueranno a rimanere a tempo con il resto del progetto musicale.

“Overhauled Simpler – new interface, warping and slicing”

Nuovi filtri analogici

Live 9.5 introduce nuovi filtri analogici basati sull’architettura dei alcuni classici vintage di apparecchi del passato, creati in stretta collaborazione con Cytomic. Questi filtri sono ora inclusi in Simpler, Sampler, Operator e  Auto Filter.

Nuovi e migliorati meters e forma d’onda

Gli indicatori (meters) del Mixer adesso mostrano sia i livelli  now Peak che quelli RMS, indicando improvvisi cambiamenti nei livelli di entrambi e, al tempo stesso, del loudness. Questo consente all’utilizzatore di avere un maggiore e migliore controllo nella gestione delle dinamiche della traccia. Inoltre le forme d’onda sono ora più dettagliate e la funzioni di scorrimento e zoom potenziate.

Nuovi Strumenti

I possessori di Live 9 Suite potranno apprezzare tre nuovi straordinari Synth di Max For Live che offrono una ampio spettro di possibilità di design del suono. Bass, un monosynth per i suoni di basso; Poli, synth polifonico particolarmente focalizzato su suoni di strings, pads, e stabs; Multi, un synth concepito espressamente per l’utilizzo e la manipolazione attraverso Push.

“Improved waveforms and metering”

Link

A breve verrà anche introdotta Link, una nuova tecnologia che permetterà di suonare in sincronia con istanze multiple di Live e con un number crescente di applicazioni basate su iOS. La sincronizzazione del tempo tra i vari device avviene attraverso la connessione alla medesima rete Wireless, consentendo così di effettuare il set up con altri musicisti o con varie apparecchiature del proprio set in maniera agevole e pressoché istantanea.

Come funziona Link

Per effettuare il set up è sufficiente attivare Link e connettersi alla medesima rete wifi. Ciascuno dei partecipanti alla sessione può dissociarsi in qualsiasi istante senza interferire sul resto del gruppo.  Allo stesso modo ciascuno dei partecipanti può intervenire sul tempo e tutti gli altri verranno adeguati automaticamente. Tutto questo, senza cavi MIDI e laboriosi set up.

“Ableton Link – Play together”

Con Live ed oltre

Link sarà presto reso disponibile per gli utenti di Live sotto forma di aggiornamento gratuito e alla vasta comunità di produttori e musicisti sotto forma di funzionalità inclusa in un numero sempre crescente di applicazioni iOS. Gli sviluppatori di applicazioni musicali che fossero interessati a inorporare le funzionalità Link nelle loro App possono scrivere direttamente al seguente indirizzo dedicato  link-devs@ableton.com.

Prezzi e disponibilità

Il nuovo Push è immediatamente disponibile attraverso il sito  Ableton.com o presso i negozi specializzati al prezzo di EUR 699
I possessori della prima generazione di Push possono approfittare dell’offerta di permuta verificando le nazioni che aderiscono all’iniziativa al seguente Link.
Live 9.5 è disponibile immediatamente come update gratuito per tutti i possessori di Live 9.
Link sarà reso disponibile a breve come update gratuito di Live 9a come nuova feature inclusa in numerose applicazioni iOS.

[Recensione] Pioneer XDJ-1000

XDj-1000

 

Primo lettore Pioneer DJ senza CD drive, l’XDJ-1000 risponde alla crescente esigenza di un lettore USB-only, che vanti le prestazioni della gamma CDJ. Potrebbe essere questo il modo più veloce per sintetizzare le innovative caratteristiche di questa interessante macchina targata Pioneer. Il trend degli ultimi anni, infatti, ha posto sempre di più le CDJ di alta gamma come strumenti al servizio della tecnologia portatile grazie alla possibilità di interfacciarsi e riprodurre la musica via USB/SSD o tramite l’utilizzo del già citato rekordbox. L’eliminazione della funzione di vero e proprio lettore Cd era solo una questione di tempo.

Ad oggi, quindi, con la presentazione dell’XDJ-1000 si è compiuto un’altro importante passo verso la digitalizzazione completa del workflow del DJ/Performer on stage.

XDJ-1000_angle_low

Molte caratteristiche sono ereditate dal lettore top di gamma CDJ-2000NXS, comprese le jog wheel da 206 mm e le funzionalità Slip Mode, Quantize e Beat Sync. Le novità più importanti riguardano sia il browsing che l’aggiunta di nuove funzionalità per l’editing live delle tracce: la nuovissima funzione Quantized Beat Jump/Loop Move, per esempio, permette ai DJ di spostarsi liberamente in avanti o indietro di 1, 2 o 4 battute all’interno di un loop, mentre l‘interfaccia GUI interattiva -grazie all’ampio touch screen LCD full-colour- contenente tab per Browse, Play e Perform, permette ai DJ sia l’accesso istantaneo all’ampio equipaggiamento/personalizazione del lettore sia a tutte le informazioni pertinenti alle tracce, come Wave Zoom, Beat Counter, Phase Meter e Key Analysis, oltre che a fornire accesso istantaneo a cue e loop preparati in precedenza.

Sicuramente ci troviamo davanti a un prodotto di qualità che si pone come top di gamma per tutti quei professionisti che vogliono elevare al massimo grado la spettacolarità e la fantasia della loro performance. Non ho dubbi che si imporranno come nuovo standard all’interno delle DJ-booth di tutto il pianeta, tuttavia, a mio avviso, non presenta caratteristiche così stravolgenti da dover obbligare i possessori di altre CDJ di alta fascia a cambiarle nel breve periodo.

Per maggiori informazioni e per consultare la scheda tecnica di questa impressionante macchina clicca qui.
Vi lasciamo con il video di presentazione con protagonista il talentuoso Pedestrian! 

[News] Pioneer DDJ-SZ Serato Controller

DDJ-SZ SERATO

Pioneer presenta il nuovo controller professionale a 4 canali per Serato DJ, DDJ-SZ il quale si integra perfettamente con la configurazione CDJ-2000NXS, per assicurare uno scratching intuitivo e di grande fisicità. Le funzioni comprendono jog-wheel full size, ereditate dal modello CDJ-2000NXS, marcatori illuminati per i punti cue, ampi performance pad con LED Hot Cue multicolore personalizzabili, e due schede audio USB per agevolare l’alternarsi dei DJ.

Il controller DDJ-SZ riprende tutte le migliori funzionalità del suo predecessore, il DDJ-SX, potenziandole per garantire performance live impeccabili. È il solo controller dotato di On Jog Display, che vanta un’esclusiva etichetta digitale illuminata, con countdown ai punti cue e visualizzazione dello stato della riproduzione corrente, per consentire ai DJ di eseguire scratching di precisione, senza dover guardare lo schermo del laptop. Inoltre, le manopole di grandi dimensioni sono provviste di Jog Feeling Adjust, brake speed regolabile e tecnologia conduttiva per una risposta più leggera, uniforme e rapida.

 I pad più ampi e sensibili alla velocità forniscono accesso immediato a effetti Hot Cue quantizzati, Slicer, Roll e Sampler. I LED multicolore indicano la modalità in uso si possono personalizzare i colori assegnati ai punti cue tramite Serato DJ.

Oltre a supportare il formato DVS, il controller DDJ-SZ funge da mixer indipendente, con quattro canali mixer e due canali MIC dedicati. I DJ potranno lanciare istantaneamente quattro effetti Sound Colour, applicabili anche al campionamento e ai canali MIC e Master, e manipolarli con filtri passa-alto e passa-basso su ciascun canale. Altri pratici controlli includono effetto Oscillator, Slip Mode e Reverse, e accesso plug-and-play dedicato a tutte le entusiasmanti funzioni del software Serato DJ.

PRINCIPALI CARATTERISTICHE TECNICHE DEL DDJ-SZ

Jog wheel full-size con indicatori digitali e countdown ai punti cue 

Il DDJ-SZ riprende le jog wheel da 206 mm dell’unità ammiraglia CDJ-2000NXS, che ne fanno il miglior controller digitale per scratch DJ. Le caratteristiche includono:

  • On Jog Display: display bianco retroilluminato con visualizzazione dello stato della
  • Marcatore digitale di punti cue: l’illuminazione effettua un accurato conto alla rovescia ai punti cue
  • Illuminazione Jog: un anello a LED luminosi indica il deck in uso, evidenziandolo in blu o in bianco
  • Jog Feeling Adjust: manopole dedicate per la regolazione della tensione e del brake speed della jog wheel, per creare effetti backspin e brake più lunghi o più brevi
  • Operatività potenziata: tecnologia conduttiva per prestazioni più uniformi e rapide


Performance pad con illuminazione LED multicolore dei punti cue


I performance pad club-standard da 30 x 30 mm sono i più ampi nella gamma di controller Pioneer DJ per Serato e garantiscono un livello di controllo superiore, nonché una maggiore fisicità. I DJ potranno lanciare istantaneamente Hot Cue quantizzati, effetti Roll, Slicer e Sampler, oppure salvare e attivare Cue e Slicer Loop, semplicemente premendo Shift; mentre la modalità Velocity permetterà loro di regolare il volume del campionamento a seconda della pressione esercitata sul comando. I LED retroilluminati e multicolore forniranno un’indicazione visiva delle modalità in uso, evidenziando i punti cue preimpostati in Serato DJ.

Crossfader magnetico per operatività potenziata e maggiore durevolezza


Il DDJ-SZ è dotato dell’esclusivo crossfader magnetico di Pioneer, per un controllo uniforme e stabile. Le manopole del fader sono supportate da due perni metallici, mentre il sistema magnetico senza contatto è progettato per sostenere milioni di performance. Il carico operativo, la curva del fader e il tempo di taglio possono essere regolati a seconda delle preferenze del DJ.
 

Doppia scheda audio USB per agevolare l’alternarsi dei DJ 


Due schede audio e porte USB consentono di collegare due computer contemporaneamente. Un pulsante A/B dedicato su ciascun lato dell’unità permette ai DJ di dividere in due il controller e assegnare ciascuna metà a una delle due porte USB, per agevolare l’alternarsi dei DJ ed evitare spiacevoli interruzioni della musica.

Compatibilità DVS e utilizzo come mixer indipendente


I quattro ingressi esterni permettono ai DJ di collegare CDJ e giradischi, nonché di utilizzare il DDJ-SZ come mixer indipendente a quattro canali. Inoltre, l’unità vanta due ingressi MIC dedicati con Hi/Low EQ, che consentono l’MCing vocale, senza sacrificare i canali mixer. Inoltre, due porte Master Out (bilanciata e RCA) e una porta d’uscita bilanciata Booth permettono la connessione a una varietà di configurazioni PA.

Il DDJ-SZ è DVS-ready, pertanto i DJ potranno collegare CDJ/giradischi al controller DDJ-SZ e usare un timecode CD e vinile per gestire Serato direttamente dal mixer, senza bisogno di ricorrere a una scheda audio esterna.

Effetti e filtri di alta qualità su ciascun canale, compresi MIC e sampler


I DJ beneficeranno di una libertà creativa ancora maggiore, grazie a un filtro passa-alto/passo-basso su ciascun canale (compresi i due canali MIC e sampler, e il canale Master) e alla possibilità di manipolare con cura gli effetti tramite l’ampia manopola rotativa. Gli effetti di alta qualità comprendono gli apprezzatissimi effetti Sound Colour – Pitch, Echo, Jet e Filter – mentre il nuovo Oscillator aggiunge Noise, Siren, e campionamenti Cymbal e Horn.

Slip Mode per scratching di precisione


Fa sì che la riproduzione musicale continui ininterrotta ma silenziata durante interventi di remix come loop, reverse o scratch, reintroducendola poi a pieno volume nel punto desiderato, al termine della performance del DJ. Arricchisce inoltre la funzionalità dei performance pad, permettendo manipolazioni come Slip Hot Cue.

Circuitaggio audio di alta qualità per un suono professionale


Il DDJ-SZ eredita il suo circuitaggio audio di alta qualità dalla gamma di dispositivi Pioneer pro-DJ, comprese due schede audio da 24 bit incorporate e un convertitore DA Wolfson di ingegneria di precisione, che offre un rapporto S/N da 111 dB sull’uscita Master, al servizio di una riproduzione sonora incredibilmente nitida.

Needle Search: touch strip per ricerche intuitive e veloci

MIDI compatible: compatibilità di controllo con qualsiasi software DJ

PREZZO: Circa 2000 Euro